• Ubicazione: Medulin Riviera
    Difficolta’ del percorso: Medio
    Punto massimo: 50m
    Tipo di percorso: Asfalto e Sterrato
    Sterrato: 15 Km
    Lunghezza del percorso: 50Km
    Dislivello: 441m
    Punto minimo: 1m
    Tempo di guida: 5.00-5.30h
    Sterrato: 35 km

352: Bike route The Big Blue

Indipendentemente verso dove guardate potete ammirare l’ immenso blu, sia che vi troviate su di esso, di fianco ad esso oppure lo intravediate all’ orizzonte. Non dimenticate: state pedalando lungo una delle coste piu’ belle del Mediterraneo.

Il nostro punto di partenza e’ la riva di Medolino (Medulin) dove si trovano numerosi ristoranti, bar, dolcerie e negozi di souvenir. Inizialmente attraversiamo la costa passando per uno dei campeggi piu’ grandi della Croazia. La strada ci porta attraverso Pomer verso Vinkuran e poi nella marina Veruda dove si trova il ristorante Volaria con un ambiente molto piacevole in riva al mare, dove potete godere nella vasta offerta di pizza, pasta e altre specialita’ culinarie. Attraverso Pješčana uvala arriviamo alle Cave Romane, le cave piu’ vecchie dell’ Istria, sfruttate ancora nel periodo antico. Dalla pietra estratta proprio da queste cave sono state costruite le costruzioni piu’ belle, la piu’ conosciuta delle quali e’ l’ Arena. I monumentali blocchi di pietra sono ammirevoli come una volta.

Continuiamo verso Banjole, villaggio abitato prevalentemente da pescatori, uno dei quali e’ propietario di uno dei ristoranti di pesce migliori della Croazia, il ristorante Batelina, dove potete assaggiare numerose specialita’ di pesce fresco. Il ristorante che e’ aperto dalle ore 17,00 e’ uno dei posti piu’ importanti della scena gastronomica croata. Vicino al ristorante si trova la degusteria dell’ olio d’ oliva della famiglia Crnobori.

La nostra prossima tappa e’ Promontore (Premantura), all’ entrata della quale voltiamo per andare a Kamenjak un’ oasi stupenda dove la natura e’ ancora intatta. Le baie e le spiagge pittoresche di Kamenjak sono ugualmente belle durante tutte le stagioni dell’ anno. Pedalando lungo la penisola di Kamenjak possiamo sentire l’ odore delle piante mediterranee e ammirare le bellissime vedute. Secondo la rivista Lonely Planet le spiagge di Kamenjak sono tra le dieci piu’ belle del Mediterraneo. (Se avete una mountain bike dall’ entrata potete seguire i segnali biciclistici e fare il giro della penisola lungo la costa). Sulla punta di Kamenjak troverete il sicuramente non comune e surreale Safari bar costruito e arredato unicamente da materiale proveniente dalla natura, prevalentemente da quello che il mare ha portato sulla costa. Vi consigliamo di fermarsi e di godere del silenzio magico e delle splendide vedute. Se avrete la fortuna di trovarvi sulla penisola nel momento giusto potrete ammirare le orchidee. Qui ne crescono una trentina di tipi, tutte sono protette dalla legge e non si possono raccogliere.

Attraversiamo il centro di Promontore (Premantura), dove si trova il famoso ristorante di pesce Fra & Kat, i propietari del quale non conoscono la parola surgelato. Al ritorno attraversando una stradina stretta e ripida passando vicino al vecchio allevamento di pesci arriviamo a Pomer. Nella marina del posto si trova un altro ristorante molto conosciuto Bocaporta. Da qui passando per Mukalba, pedaliamo verso Medolino (Medulin), pero’ prima della fine del nostro viaggio ci fermiamo su Vižula, penisola sistemata nella baia di Medolino (Medulin) che si estende su 24 ettari. Durante le ricerche gli archeologi vi hanno scoperto i resti della villa residenziale romana chiamata anche la Villa di Crispo, che e’ molto bella ache oggi visto i conservati resti che si trovano proprio in riva al mare.

Prima di terminare con la nostra gita sulla riva di Medolino (Medulin) consigliamo di fare u salto alla vinoteca Natura, dove potete assagiare il vino e l’ olio d’ oliva.