• Ubicazione: Medulin
    Difficolta’ del percorso: Medio
    Punto massimo: 62 m
    Tipo di percorso: Asfalto e Sterrato
    Sterrato: 10 km
    Asfalto: 41.49 km
    Lunghezza del percors: 51.49 km
    Punto minimo: 1 m
    Tempo di guida: 4 - 4:30 h

315: Bike route Medulin Riviera

Il percorso ciclabile Medulin Riviera è ideale per coloro che vogliono visitare su due ruote tutti i luoghi di interesse della nostra Riviera. Il punto di partenza e di arrivo è la Riva di Medulin. Poco dopo aver iniziato a pedalare per le stradine di Medulin si incontra la prima attrazione – la Chiesa di Sant’Agnese, l’unica chiesa con due torri in tutta l’Istria. La chiesa fu costruita nel 1893 in luogo di una preesistente antica chiesa.

Il percorso poi prosegue fino a Vinkuran, dove vale la pena fare una sosta nell’antica cava di pietre denominata Cave Romane. Fin dall’epoca romana da questa cava furono estratte pietre impiegate per la costruzione di numerosi edifici, tra cui anche l’Arena di Pola. Circondato da ripide pareti rocciose, questo luogo offre un’acustica eccezionale per cui oggigiorno fa da palcoscenico a numerosi concerti indimenticabili.

In Pjescana Uvala, la prossima tappa del percorso, ci si può ristorare in uno dei tanti ristoranti e bar lungo la costa, dopodiché il percorso passa attraverso il Parco forestale Soline fino a Banjole, un piccolo villaggio di pescatori. Il Parco forestale Soline è un’area protetta dal 1996. Se avete tempo e voglia, è bello fare una passeggiata o un giro in bicicletta lungo il sentiero didattico che racconta la storia di questa foresta.

L’itinerario vi porta poi fino a Gornji Kamenjak che offre una magnifica vista sull’intero arcipelago di Medulin. Godetevi il panorama sulle isole e il mare aperto da quest’area di paesaggio protetto.

La prossima tappa è Donji Kamenjak, la penisola più a sud dell’Istria. Pedalerete nella natura incontaminata lungo una costa con innumerevoli baie nascoste godendo delle meravigliose viste panoramiche sul faro di Porer e l’isola di Fenoliga. Sull’estrema punta del promontorio Kamenjak troverete il Safari Bar – un luogo unico, armoniosamente inserito nella natura circostante, che garantisce un totale relax per anima e corpo. Proseguendo lungo il lato est di Kamenjak giungerete a Premantura, un pittoresco villaggio abitato fin dall’età del bronzo. Nel villaggio si trova la Chiesa di San Lorenzo, il santo patrono del villaggio, eretta nel 1632. Da Premantura pedalerete verso Pomer attraversando un piccolo ponte – Šćuza – che collega l’omonima spiaggia, rinomata località balneare, con il villaggio di Pomer. La presenza di resti archeologici di ville e terme racconta della lunga storia di questa piccola borgata marittima che risale all’epoca romana. Dopo Pomer inizia il vostro ritorno al luogo di partenza, ma prima della fine del percorso non perdetevi una visita al Parco archeologico Vižula.

Siamo sicuri che vi sia piaciuto il percorso, che abbiate goduto respirando l’aria del mare intrisa di profumi delle erbe aromatiche mediterranee e che siate rientrati al punto di partenza pieni di entusiasmo.