• Ubicazione: Medulin - Vodnjan
    Difficolta’ del percorso: Medio
    Punto massimo: 184 m
    Tipo di percorso: Asfalto e Sterrato
    Sterrato: 9 Km
    Lunghezza del percorso: 60 Km
    Dislivello: 496 m
    Punto minimo: 1m
    Tempo di guida: 5.00-5.30h
    Asfalto: 51 km

Bike route 354: The East Story

La storia della vita di una volta: silenziosa, dignitosa, ricca di prodotti della terra e di storia.

Dalla Medulin Riviera ci spostiamo verso Lisignano (Ližnjan), attraversiamo Sissano (Šišan). Tramite una strada non asfaltata ci spostiamo verso la baia di Budava che e’ ritirata 2,5 km nella costa, ed e’ una riserva naturale completamente intatta.

Proseguiamo per la strada non asfaltata e ci dirigiamo verso Kavran poi verso Šegotići dove ci fermeremo nella vinoteca della famiglia Siljan nella quale degusteremo i vini istriani. Dicono che i vini si adagino bene al formaggio, noi ci dirigiamo verso il posto Cukuni e la formaggeria Kumparička. I propietari allevano capre dalle quali producono ottimo formaggio. Qui potete assagiare la ricotta, il formaggio feta come anche il formaggio non stagionato prodotto da latte non pastorizzato. Da qui si puo’ vedere Mutvoran, piccolo posto abitato da una trentina d’ abitanti, che sara’ la nostra prossima sosta. Mutvoran vi conquistera’ con il silenzio che vi e’ presente e con le sue bellissime volte.

Proseguiamo verso Marčana e poi verso Loborika dove ci fermeremo nel ristorante Vesna, conosciuto per la sua cucina tradizionale e per i formaggi che vengono prodotti da latte di pecore e mucche, oltre ai formaggi vi saranno offerte altre numerose delizie che vengono prodotte dal latte.

La nostra strada prosegue verso Valtura, che oggi conta circa settecento abitanti, conosciuta per Nesazio che e’ il sito archeologico piu’ famoso dell’ Istria. Nesazio e’ stato costruito nel periodo di bronzo, fu capitale, sede politica e religiosa degli Istri nell’ anno 177 a.C. A Nesazio si e’ svolta la battaglia decisiva tra i molto piu’ numerosi antichi Romani e gli Istri. I resti archeologici provengono dal periodo tra il secolo XI e VII a.C. Sono state preservate la necropoli, la base delle mura e il canale. Al periodo romano appartengono il foro, le terme, le strade per l’ acqua, la porta e i resti dei tre tempi. Si possono facilmente distinguere i resti delle due grandi basiliche rettangolari paleocristiane del secolo V.

Di ritorno passiamo vicino al ristorante Stari Cok, con specialita’ istriane rurali. Se invece siete amanti della cucina sofisticata proseguite verso Sissano (Šišan) dove si trova il nuovo ristorante Vela Nera X. Qui potete gustare piatti che sono una combinazione di cucina tradizionale e con il golden touch moderno. Subito nelle vicinanze si trova il bike service della famiglia Bulić, dove potete comperare pezzi di ricambio per la vostra bicicletta e fare evntuali riparamenti se necessario. Da Sissano torniamo alla Medulin Riviera.